Si informa  che dal 9 settembre 2019 è aperto il bando rivolto alle imprese agricole ORTO FRUTTICOLE per la presentazione delle agevolazioni sulle cambiali agrarie a 12 mesi garantite da Agrifidi Emilia, grazie ai fondi messi a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna.

Il bando è nato per supportare le imprese frutticole colpite dalla cimice asiatica e le imprese orticole colpite da un inizio stagione non favorevole ( vedi pomodoro).

I fondi disponibili sono 250.000 €  che consentono un abbattimento del tasso del 1,50%.

L’importo massimo della cambiale non  è stato fissato.

Il termine per la presentazione delle domande è fissato per il 21 ottobre 2019.

Chi ha fatto la cambiale de minimis 2019 può presentare ulteriore domanda, verificando che non venga superato il massimale de minimis.

Priorità .01 –  imprese frutticole che hanno almeno 2 ha di impianti frutticoli in produzione nelle provincie di Bologna, Ferrara, Forlì Cesena, Modena e       Ravenna.

Priorità .02 –  altre imprese frutticole che hanno almeno 2 ha di impianti frutticoli in produzione.
svantaggiate;

Priorità .03 –  imprese orticole che hanno almeno 2 ha di impianti orticoli in produzione.

Si prega di porre attenzione all’autocertificazione degli aiuti de minimis soprattutto per quei contributi che non sono stati erogati tramite Agrifidi Emilia

Vi ricordiamo che l’anagrafe regionale validata deve essere presentata contestualmente alla domanda di contributo.

Visto che i fondi hanno valenza su tutta le Regione, si consiglia di presentate le domande il prima possibile.

Gli uffici di Agrifidi Emilia e gli uffici delle Organizzazioni Agricole sono a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.